MAPPA DEL SITO

lunedì 13 agosto 2012

IL CAFFE' E LE SUE ORIGINI..

Reazioni: 

UN PO' DI STORIA :

 Il luogo di origine della pianta del caffè e, oltre all'Etiopia, si ipotizzava la Persia e lo Yemen. Pellegrino Artusi, nel suo celebre manuale, sostiene che il miglior caffè sia quello di Mokha (città nello Yemen), e che questo sarebbe l'indizio per individuarne il luogo d'origine. Esistono molte leggende sull'origine del caffè.
La più conosciuta dice che un pastore chiamato Kaldi portava a pascolare le capre in Etipia. Un giorno queste incontrando una pianta di caffè cominciarono a mangiare le bacche e a masticare le foglie. Arrivata la notte le capre anziché dormire si misero a vagabondare con energia e vivacità mai espressa fino ad allora. Vedendo questo il pastore ne individuò la ragione e abbrustolì i semi della pianta mangiati dal suo gregge, poi le macinò e ne fece un'infusione, ottenendo il caffè.
Un'altra leggenda ha come protagonista il profeta Maometto il quale, sentendosi male, ebbe un giorno la visione dell'Arcangelo Gabriele che gli offriva una pozione nera (come la Sacra Pietra della Mecca) creata da Allah, che gli permise di riprendersi e tornare in forze. Esiste anche una leggenda che narra di un incendio in Abissinia di piante selvatiche di caffè che diffuse nell'aria il suo fumo per chilometri e chilometri di distanza.

Possiamo preparare il caffe' in vari modi :

 Caffè decaffeinato : è caffe' trattato in modo tale da privarlo del suo contenuto di caffeina





Caffè in vetro : distribuito in bicchierino di vetro anziché in tazzina di porcellana






Caffè corto è un espresso molto ridotto, talvolta fino a poche gocce soltanto. Il caffè preparato in questo modo esprime al massimo l'aroma della bevanda ed ha un contenuto di caffeina molto basso. È una bevanda tipica dell'Italia (è quasi impossibile avere un vero caffè ristretto in paesi esteri). 







Caffè lungo : è ottenuto con le macchine espresso facendo defluire più acqua del solito. Un caffè lungo, sebbene sia meno denso, contiene più caffeina di quello normale, e ancor più di quello ristretto, proprio perché la stessa quantità di posa di caffè viene «sfruttata» in misura maggiore. Il caffè lungo è considerato il caffè normale negli Stati Uniti e nell'Europa centrale e settentrionale.







Caffè macchiato : si ottiene aggiungendo al caffè una «macchia» (ovvero una piccola quantità) di latte.





Caffè schiumato : è un tipo di caffè macchiato in cui il latte aggiunto è caldo e spumoso.







Caffè corretto : si ottiene dall'aggiunta al caffè espresso di una dose di grappa o altro alcolico o superalcolico








Moretta fanese : è una miscela di anice, rum e brandy, variabile a seconda delle ricette personali, ma approssimativamente in parti uguali. Una variante utilizza il cognac al posto del brandy. Il liquore va scaldato con zucchero e una scorzetta di limone o di arancia, se possibile con il getto di vapore direttamente nel bicchiere, fino a sciogliere lo zucchero. In seguito si aggiunge il caffè ben caldo, possibilmente espresso, facendolo scendere delicatamente in modo da non mescolarlo con il liquore.






Caffè Americano : o Inglese un normale espresso, o lungo, con aggiunta di 60% d'acqua, servito in tazze "alte"






Caffè macchiato caldo o freddo : caffè più un 20% di latte, può variare da caldo a freddo, spesso si trova già freddo sul banco


commenta.....